INDIETRO TUTTO(SPORT)! – IL DIRETTORE DEL QUOTIDIANO TORINESE INGRANA LA RETRO-MARCIA

L’affare-Mancini si ingrossa e iniziano a fioccare le retromarce. Anche inversioni a U spericolate, come quella del direttore di Tuttosport, Paolo de Paola. Ieri, il quotidiano torinese aveva titolato “Siamo tutti Mancini”; oggi è il giorno dell’ “anzi no”.
A Radio Crc de Paola ha tentato di correggere il tiro: “Mancini – ha detto de Paola – è stato ipocrita. Ha proferito la stessa accusa ad un giornalista: la stessa accusa e la stessa parola. Mi dispiace di aver fatto un titolo a suo favore, ma è ipocrita. Alla luce della verità, perchè questa è la verità è un ipocrita. Ci tenevo a precisare. Mi sembrava che il suo fosse vero dispiacere. Mi faceva piacere scardinare il muro da campo”.
Per Tuttosport è una vera e propria Caporetto: “Faccio – aggiunge il direttore – un passo indietro. Non ci può essere moralismo facile se ci sono scheletri nell’armadio. Il caso è identico quindi la parola giusta da adottare è ipocrisia. In cattiva fede ha portato avanti una bandiera che non è la sua. Molti giornali oggi hanno riportato storie dolorose di suicidi per questo motivo, molti sono andati dietro a questa storia”

Subscribe
Notify of
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments