CAMPANIA, I DIPENDENTI DELLA GIUNTA CONTRO DE LUCA: “GIÙ LE MANI DALLO STIPENDIO”

Pasquale Napolitano per Napolispia

I dipendenti della giunta regionale della Campania si scagliano contro Vincenzo De Luca: “Giù le mani dalle nostre tasche”. Suona più o meno così l’appello che dipendenti della giunta e sindacati hanno lanciato al governatore. Motivo? Dal mese di gennaio, il direttore generale della Regione Campania ha autorizzato gli uffici contabili al prelievo forzato di una quota dello stipendio pari a 1/5 dei dipendenti in base a una sentenza della Corte Costituzionale che ha dichiarato illegittimo il salario accessorio per i dipendenti che negli anni scorsi sono stati distaccati nelle segreterie dei consiglieri regionali. Sentenza giusta.

Ma c’è una ragione per cui i dipendenti della giunta protestano: in base alla sentenza anche i dipendenti del Consiglio regionale sono nella stessa condizione. E dunque dovrebbero restituire i soldi. Ma in quest’ultimo caso, il presidente dell’assise regionale Gennaro Oliviero ha bloccato tutto, formando un gruppo di lavoro che dovrà affrontare la questione. Niente prelievo. Pagano solo i dipendenti della giunta.

Subscribe
Notify of
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments