ORECCHIETTE ALLA CARFAGNA – LA MARA NAZIONALE VERRÀ ELETTA IN PUGLIA

Dove sarà eletta Mara Carfagna, ministro peril Sud passata da Forza Italia ad Azione di Carlo Calenda? La domanda gira vorticosamente tra i candidati del terzo pollo, poiché dal collegio dove verrà eletta Mara dioende il destino di chi la segue nei vari listini. Analizzando i plurinominali dove è candidata appare chiaro che la Mara nazionale sarà una deputata pugliese. E’ infatti candidata in 4 plurinominali pugliesi, oltre che nel plurinominale di Salerno e nel collegio uninominale di Napoli. Per il calcolo delle probabilità, la Carfagna scatterà in Puglia.

SALVATE LA SOLDATESSA IRIS – LA SAVASTANO DIPENDE DA GUANGI O HA UNA SUA POSIZIONE POLITICA?

Io e la Savastano siamo una unica cosa. Iris fa quello che dico io. Per dimostrare la sua forza elettorale e per spuntare la candidatura il consigliere comunale di Forza Italia a Napoli, Salvatore Guangi da Piscinola si è letteralmente appropriato, in termini politici, della collega posillipina Iris Savastano. La iris non ha rilasciato alcuna dichiarazione eppure si è ritrovata sui giornali tra i 10 che avrebbero seguito i Cesaro nella avventura del terzo pollo. È il momento di mobilitarci: liberiamo la soldatessa Savastano da Guangi o ridiamole voce e facciamo dire a lei che andrà con i terzopollisti, altrimenti non ci fa una bella figura…

FI, BERLUSCONI ELOGIA MARTUSCIELLO: “LAVORO ECCELLENTE IN BREVISSIMO TEMPO”. STOP ALLE POLEMICHE SUGLI ESCLUSI: “SAPREMO VALORIZZARE TUTTI”

Il leader di Forza Italia, Silvio Berlusconi, riempie di elogi il neocommissario del partito in Campania, l’europarlamentare Fulvio Martusciello, e sgombera il campo da ogni illazione sulla composizione delle liste per le politiche del 15 settembre. Alcuni esclusi, ricordiamolo, avevano ipotizzato che Berlusconi fosse stato tenuto in qualche modo all’oscuro delle scelte di Martusciello e coordinatore nazionale Antonio Tajani. Il Cav mette un punto alle polemiche:  “Ringrazio il nostro coordinatore regionale Fulvio Martusciello”, dice Silvio Berlusconi, intervenuto telefonicamente alla presentazione dei candidati di Forza Italia in Campania, a Vietri sul Mare, a quanto riporta l’Adnkronos, “insediato da pochissimo, per l’eccellente lavoro svolto in poche settimane. “Voglio anche esprimere il mio rammarico perché la riduzione del numero dei parlamentari ha costretto ad esclusioni dolorose per le nostre liste. Mi aspetto però, da chi ha militato per anni in Forza Italia, coerenza e un generoso impegno nella campagna elettorale. E noi sapremo valorizzare”, garantisce Berlusconi, “chi nonostante le difficoltà con il suo impegno contribuirà alla nostra vittoria. La propria candidatura in posizione di capolista nel collegio plurinominale Campania 1 al Senato è un atto d’amore per la vostra terra. Con la Campania ho un rapporto davvero speciale, mi è capitato spesso di dire che mi sento addirittura un napoletano nato a Milano. L’affetto e l’entusiasmo che ritrovo tra la gente della Campania ogni volta che vengo nella vostra bellissima regione mi commuovono e mi emozionano. Pochi lo sanno”, sottolinea ancora Berlusconi, “ma io sono anche autore dei testi di oltre 100 canzoni in quella che io chiamo la lingua napoletana. Non è certo per caso dunque che io abbia deciso di guidare la lista di Forza Italia al Senato nella circoscrizione Campania 1”. 

‘O SARRACINO SENZA SPERANZA – I CONSIGLIERI PD RIFIUTANO L’INCONTRO CON FRANCESCHINI E ROBERTINO

Pd napoletano in rivolta contro il segretario provinciale Marco Sarracino, candidato alla Camera in posizione blindata, così come i due paracadutati di lusso, Roberto Speranza e Dario Franceschini. Sarracino, a quanto apprende Napolispia, avrebbe convocato per il 30 agosto una riunione dei consiglieri comunali di Napoli con Speranza e Franceschini, ma su sei consiglieri Dem, solo Pasquale Esposito avrebbe accettato: gli altri non ne vogliono sapere di incontrare i due ministri che Enrico Letta ha imposto ai già pochi elettori rimasti al Pd partenopeo.